Oggetti abbandonati

3 Strategie per liberarti dai ladri di tempo

Molte delle seccature più frequenti che possono accadere mentre sei concentrato in un compito importante sono le improvvise interruzioni da parte di colleghi, amici, parenti e, dulcis in fundo, delle telefonate degli operatori dei call center.

E’ esperienza quotidiana di tutte le famiglie, ormai, ricevere numerosi squilli da questo o quell’operatore.

In alcuni casi, come vedremo, è impossibile impedire una qualche forma di mediazione, soprattutto nel caso di amici e parenti, ma per il resto si può fare molto, complice la tecnologia che, anche in questo caso, può darti una mano per risparmiare tempo prezioso.

Vediamo alcune strategie per limitare quanto più possibile “l’invasione di campo” da parte di tutti questi soggetti.

1# Ridurre a zero le chiamate degli operatori commerciali

Fermo restando che se svolgi un’attività è vitale per il tuo business poter lasciare ai tuoi potenziali clienti un recapito telefonico, puoi sempre scegliere di rendere pubblico un numero mobile dedicato solo al lavoro.

Se su quel numero arrivano telefonare inopportune in modo frequente, sappi che esistono delle app che permettono di bloccare il mittente. Col tempo si verrà a formare una blacklist di soggetti che non avranno più accesso al tuo numero.

Per smartphone equipaggiati con Android recati sul Google Play Store a questo indirizzo:

https://play.google.com/store/search?q=blocco%20chiamte&hl=it

Troverai un nutrito elenco di app di questo tipo. Quella maggiormente recensita è Calls Blacklist, che oltre ad essere leggera e gratuita, blocca anche gli SMS indesiderati. La trovi qui:

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.vladlee.easyblacklist&hl=it

Se usi un iPhone, ho due ottime app da segnalarti:

Se invece usi un telefono fisso per lavoro, ti suggerisco di spendere qualche Euro per acquistare una centralina che funga da filtro per le telefonate. Per esempio DrinBlock, oppure, investendo qualcosa di più, c’è Tellows Blocca Chiamate.

Come ultima opzione, rivolgiti al tuo operatore telefonico per sapere se c’è un opzione (potrebbe essere a pagamento) che permetta di filtrare le telefonate commerciali.

2# Gestire gli amici che hanno sempre bisogno

Se sei competente in un determinato campo, inevitabilmente accadrà che qualche tuo amico si rivolgerà a te per risolvergli questo o quel problema.

Niente di male in questo, se non fosse per il fatto che tra questi ce ne potrebbe essere qualcuno che ti tartassa per ogni sciocchezza.

In casi come questo occorre che tu sia molto determinato a mantenere integra la tua giornata o le ore che hai deciso di dedicare al tuo progetto.

A seconda del tipo di approccio che vuoi adottare, ti suggerisco di:

  • essere molto fermi e determinati nel dire: “No, oggi non posso, fissiamo un appuntamento tra tot giorni e vediamo di che si tratta”;
  • dirottare la richiesta su una terza persona, di solito il professionista che si fa pagare per quello che il tuo amico ti chiede gratis;
  • inserire la segreteria telefonica e rispondere solo quando ritieni più opportuno (vedi i primi due punti).

 

3# Gestire i familiari

Con moglie e figli è evidente che la strategia deve essere molto più soft, ma non per questo meno ferma. Se non puoi esserci in quel momento per il coniuge o per il figlio/a, non ci sei, punto.

Per rendere però più digeribile l’idea, occorre stabilire prima delle regole di convivenza famiglia-lavoro condivise, sopratutto se sei tra quei fortunati che lavorano a casa.

Per esempio, informa i tuoi famigliari che in determinati giorni della settimana e in certi orari non vuoi essere disturbato per nessun motivo. Sapendolo prima, darai modo ai tuoi cari di rivolgersi a te senza creare attriti e malumori.

Per questo un piano d’azione settimanale, o se preferisci una to­do­list, sono più che mai necessari.

 

Prima si salutarti, una doverosa precisazione: l’argomento “call center” meriterebbe una trattazione molto più ampia di quanto un articolo di blog possa fare. Le azioni da intraprendere per arginare un fenomeno di così vasta portata sono tante e molto più articolate.

Ma per un sito che affronta il tema della Gestione del Tempo credo sia doveroso andare al sodo ed esporre suggerimenti pratici e di rapida attuazione.

Ciò detto, mi auguro che le tre strategie sopra esposte possano averti fornito dei buoni spunti. Se hai idee da aggiungere a quanto scritto qui, non farti scrupolo e lascia il tuo commento nel box qui sotto.

Alla prossima.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *